Viaggiare non è mai abbastanza.

Tour del Marocco: paesaggi del sud o giro delle città?

509

State pensando ad un viaggio in Marocco ma non sapete proprio che giro fare? Allora siete nel posto giusto, un articolo con tutte le indicazioni per individuare il proprio itinerario perfetto per un tour in Marocco.

Scegliere infatti non è affatto facile e spesso ci si ritrova confusi, indecisi se scegliere un tour nel sud del paese, tra deserti e gole, oppure un tour delle città.

Ebbene, la scelta in realtà è piuttosto facile e dipende dai vostri gusti.

Preferite i viaggi paesaggistici, tra natura e panorami da favola? Allora scegliete il sud del Marocco, inserendo magari qualche città come Marrakech e Chefchaouen.

Adorate le città e non siete particolarmente attratti dai paesaggi? Allora visitate le città, spaziando tra le imperiali e le costiere.

Alla luce di queste considerazioni per noi scegliere è stato piuttosto facile e non abbiamo mai avuto particolari dubbi: volevamo vedere il sud del Marocco, inserendo giusto un paio di città.

Tuttavia non sempre si hanno le idee così chiare perciò vediamo insieme le principali caratteristiche e differenze dei diversi itinerari possibili durante un viaggio in Marocco.

 

tour marocco

 

Tour del Marocco: paesaggi del sud o giro delle città?

Per scegliere il tour più adatto alle proprie esigenze bisogna innanzitutto valutare il tempo a propria disposizione:

  • Due o più settimane permettono di non scegliere, facendo un viaggio ben equilibrato tra natura e città
  • Con una settimana bisogna scegliere se improntare il viaggio più sulle città o più sui paesaggi
  • Un solo weekend permette di vedere bene una sola grande città, a cui abbinare magari qualche escursione nei dintorni della città stessa.

Un’altra cosa da valutare, quando si sceglie il proprio tour del Marocco, è il periodo di viaggio.

In estate infatti le temperature nel sud del paese sono davvero elevate ed un tour sulle montagne o tra le città sulla costa è sicuramente più indicato.

QUI trovate il mio articolo dedicato ai periodi migliori per visitare il Marocco.

Il tutto poi è estremamente soggettivo: io ad esempio non avrei mai rinunciato ai paesaggi del sud, nemmeno se avessi dovuto visitarli con 40 gradi all’ombra.

Perchè credo che Luca, mister “odio il caldo”, non sarebbe stato affatto d’accordo? :4_joy: Meno male che avevamo una settimana di ferie a maggio!!

E ora bando alle ciance, vediamo insieme i tour tra cui scegliere per un viaggio in Marocco.

 

Giro del sud

Non posso che iniziare con il meraviglioso giro del sud, probabilmente il tour più famoso quando si parla di un viaggio in Marocco.

Si tratta di un giro che unisce natura e città, spaziando tra deserti, gole e città imperiali, un giro che permette di vedere la parte più bella del Marocco.

Con questo tour infatti è possibile visitare Marrakech, le kasbah più suggestive, il deserto di Merzouga, le Gole del Todra e tantissimo altro.

Ovviamente si tratta di un tour dalle mille sfaccettature, completamente personalizzabile a seconda dei propri gusti e tempistiche.

Noi ad esempio, con 8 giorni a disposizione, abbiamo visitato Marrakech, la famosa città fortificata di Ait-Ben-Haddou, le gole del Dades, le gole del Todra,  il magico deserto di Merzouga, la città blu di Chefchaouen, la città imperiale di Fes ed altre chicche proposteci dall’agenzia locale alla quale ci siamo affidati, “Marocco da Scoprire“.

E’ stato un viaggio caratterizzato da atmosfere e panorami da favola, un viaggio che rifaremmo anche domani.

No anzi, siamo in agosto… Luca mi ammazza se domani lo porto sotto il sole del deserto con 45 gradi!! :4_joy:

Cliccando QUI trovate il diario del nostro magnifico viaggio.

 

tour marocco

 

Tour delle città

Un’altra possibilità quando si decide di fare un viaggio in Marocco è quella di concentrarsi sulle città.

Ci sono in questo caso 3 opzioni: dedicarsi alle città imperiali, dedicarsi alle città sulla costa atlantica oppure fare un mix di entrambe, a seconda del tempo a propria disposizione.

Le città imperiali sono soltanto 4, Marrakech, Fès, Rabat e Meknes.

Tuttavia si tratta delle città più importanti del paese, famose per aver ospitato diverse dinastie di regnanti che attraverso opere architettoniche di spicco ne hanno accresciuto bellezza e fascino.

Le città sulla costa invece, anche se un pò meno interessanti a livello culturale, sono particolari e caratteristiche.

Per questo vi consiglio di tenerle in considerazione, soprattutto se durante il vostro viaggio desiderate fare anche un pò di mare.

Segnalo in particolare Agadir, Tangeri, Essaouira e Casablanca con la sua bellissima moschea sul mare.

 

tour marocco

 

Weekend in Marocco

Con un solo weekend a disposizione il mio primo consiglio è quello di non voler vedere tutto.

Un weekend infatti consente soltanto una toccata e fuga, un assaggio che sicuramente vi farà venire voglia di tornare in Marocco.

Per questo vi consiglio di non strafare e lasciare i tour più impegnativi ad un viaggio più lungo, concentrandovi soltanto su una grande città, abbinandole qualche escursione nei dintorni.

Qualche esempio?

La splendida Marrakech, a cui è possibile abbinare tante location come Essaouira, Ait-Ben-Haddou oppure, a seconda della stagione, la catena dell’Alto Atlante o le Cascate di Ouzoud.

Un’altra possibilità può essere quella di atterrare a Fès e visitare i dintorni tra cui la bellissima Chefchaouen ed il sito archeologico di Volubilis, il più importante del Marocco.

 

tour marocco

 

Invece di un weekend avete a disposizione 4/5 giorni? In questo caso potreste anche pensare di atterrare a Fès, visitarla velocemente (è molto meno grande ed interessante di Marrakech), e poi dedicarvi alla stupenda escursione nel deserto di Merzouga.

 

In Marocco con Marocco da Scoprire

Dopo aver scelto l’itinerario che più si adatta ai vostri gusti vi consiglio di contattare per un preventivo “Marocco da Scoprire“, un’agenzia locale che offre tour con autista privato (anche parlante italiano) completamente personalizzabili.

Per noi “Marocco da Scoprire” è stata il vero valore aggiunto del viaggio: basandosi sui nostri gusti e i nostri tempi ci hanno creato l’itinerario perfetto, prenotato i migliori hotel e ci hanno evitato di prendere multe sulle strade marocchine dove i controlli della polizia sono frequentissimi.

QUI trovate il loro sito web con i contatti per un preventivo senza impegno.

Noi non possiamo che ringraziarli: Mohssin, il nostro driver, ha reso il nostro viaggio in Marocco strepitoso, permettendoci di vivere momenti da sogno che non dimenticheremo mai.

 

marocco da scoprire

 

Articoli correlati:

Cosa vedere in Marocco, gli imperdibili

Una settimana in Marocco, il diario di viaggio

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta