Viaggiare non è mai abbastanza.

Cosa vedere in Salento, i luoghi imperdibili

1.015

State organizzando una vacanza in Puglia e vi chiedete cosa c’è da visitare in Salento oltre al mare? Ebbene siete finiti nell’articolo che risponderà a tutti i vostri dubbi mostrandovi nel dettaglio cosa vedere in Salento tra mare da favola, borghi caratteristici e paesaggi mozzafiato.

Il Salento infatti è una terra molto varia, una zona della Puglia in cui non ci si annoia mai, piena di meravigliosi luoghi tutti da scoprire.

Vediamo insieme i principali: 

  • La Grotta della Poesia
  • I Faraglioni di Sant’Andrea
  • Le Due Sorelle
  • L’ex cava di bauxite
  • Il faro di Punta Palascìa
  • I borghi caratteristici (Otranto, Castro ecc.)
  • Le spiagge della costa Ionica (Torre Lapillo, Punta Prosciutto, Pescoluse ecc.)
  • I paesaggi della costa Adriatica
  • Lecce
  • Gallipoli e Santa Maria di Leuca

Tantissimi posti splendidi, perfetti da visitare durante una vacanza di 7 o più giorni regalandosi anche un pò di sano relax.

Avete meno tempo? Non preoccupatevi, noi siamo riusciti a vedere quasi tutto in 5 giorni (di cui 1 e mezzo di viaggio).  Cliccando QUI potete leggere il nostro itinerario.

Che ne dite, vediamo nel dettaglio cosa vedere in Salento?

 

Cosa vedere in Salento, i luoghi da non perdere

I luoghi da non perdere sono chiaramente soggettivi quindi io vi parlerò di quelli che secondo me sono da non perdere per nulla al mondo.

Vi parlerò brevemente di ognuno di essi ma soprattutto vi mostrerò qualcuna delle mie foto, in modo che possiate facilmente capire se possono essere di vostro interesse oppure no.

 

Grotta della Poesia

La Grotta della Poesia è uno dei luoghi più famosi e fotografati di tutto il Salento.

Talmente famosa che è stato creato un parcheggio enorme (1,80€ all’ora) e l’ingresso è diventato a pagamento, con un costo di 3 euro a persona.

Ne vale la pena? Assolutamente si.

La grotta è spettacolare e suggestiva, con un’acqua dalle mille sfumature di verde e di blu.

 

 

Vige il divieto di balneazione ma a nessuno sembra importare molto e in tantissimi lo infrangono per fare un bagno in un contesto unico al mondo.

L’abbiamo fatto anche noi? No, ma soltanto perchè ad inizio giugno l’acqua era gelidissima e non volevamo rischiare l’infarto.

Anche senza bagno comunque la grotta è meravigliosa ed è una di quelle cose da non perdere in Salento, fosse anche solo per un selfie dall’alto.

 

cosa vedere in salento

 

I Faraglioni di Sant’Andrea

Non molto lontano dalla Grotta della Poesia si trovano i Faraglioni di Sant’Andrea.

Anche loro sono fotografatissimi ma in questo caso, più che i faraglioni, a colpirmi è stato lo stupendo tratto di costa in cui si trovano.

I Faraglioni infatti sono raggiungibili dal parcheggio in pochi passi ma è proseguendo che avrete la vera sorpresa, con scogliere mozzafiato a picco sul mare e un’acqua che lascia senza parole.

 

Faraglioni di Sant’Andrea
La costa proseguendo sul sentiero

 

Le due Sorelle

Le Due Sorelle sono molto belle ma per me un gradino sotto ai Faraglioni e alla Grotta della Poesia.

Per vederle potete parcheggiare lungo la strada (ma dovete essere mooooolto fortunati come Luca) o nell’enorme parcheggio creato per la spiaggia di Torre dell’Orso.

Per raggiungerle poi dovrete attraversare una pineta: andando a sinistra si raggiunge la spiaggia mentre andando a destra la scogliera da dove avrete una bellissima vista sia sulla spiaggia di Torre dell’Orso dall’alto sia sulle Due Sorelle.

 

cosa vedere in salento

 

Stupende, non trovate? Il contesto è davvero carino, con un’acqua talmente azzurra che la tentazione di buttarsi è fortissima.

Noi non l’abbiamo fatto, vista l’altezza considerevole abbiamo preferito tornare a casa tutti interi. :4_joy:

 

L’ex cava di bauxite

L’ex Cava di Bauxite è sicuramente uno dei luoghi da vedere durante un viaggio in Salento.

Sapete che ho un debole per le rocce rosse: ho visto tutti i parchi rossi dello Utah e non mi sono persa nemmeno i due parchi rossi della Provenza, il Colorado Provençal e il Sentiero delle Ocre.

Potevo forse lasciarmi scappare la Cava di Bauxite? Assolutamente no!

L’ingresso è gratuito ma dovrete pagare il parcheggio, 3 euro a vettura.

Poi, una volta scesi dall’auto, non dovrete fare altro che seguire il sentiero finchè non vi troverete davanti alle rocce rosse della Cava di Bauxite.

Uno spettacolo incredibile, probabilmente ancora più impressionante se non siete mai stati nell’Ovest degli Stati Uniti.

 

cosa vedere in salento

 

Mi è piaciuta talmente tanto che ho scritto un articolo dedicato completamente alla cava, potete leggerlo cliccando QUI.

 

Il faro di Punta Palascia

Il Faro di Punta Palascia non è imperdibile ma è una di quelle cose che dovreste vedere se siete in Salento.

Si trova infatti nel punto più ad est d’Italia, talmente tanto ad est che probabilmente vi arriverà il messaggino benvenuti in Grecia dal vostro operatore telefonico.

Non è soltanto il punto più a est d’Italia ma è anche molto molto scenografico e deve essere bellissimo vederlo all’alba, illuminato dalla luce del sole che sorge.

Quando l’abbiamo visto noi? Alle 3 del pomeriggio, siamo diventati pigri. :4_joy:

 

cosa vedere in salento

 

La luce, anche se non era quella dell’alba, era comunque splendida e abbiamo voluto percorrere il breve sentiero fino al faro.

Il percorso non è troppo impegnativo e non vi porterà via più di mezz’oretta comprese discesa, salita e foto di rito.

 

 

I borghi caratteristici

Il Salento vanta molti borghi belli e caratteristici, alcuni inclusi addirittura nella lista dei borghi più belli d’Italia.

Noi avendo poco tempo ne abbiamo visti soltanto un paio, Otranto e Castro, preferendo concentrarci sul lato paesaggistico del Salento.

Ve li consiglio? Assolutamente si.

Otranto è bellissima e merita tutta la sua fama.

 

 

Castro invece è stata una meravigliosa sorpresa, una di quelle che non ti aspetti e finisce per lasciarti a bocca aperta, incantato di fronte a tanta meraviglia.

 

cosa vedere in salento
Castro

 

In Salento ci sono naturalmente anche altri borghi come Specchia, Presicce, Acaya ecc, luoghi che vi consiglio di visitare se siete appassionati del genere e avete più tempo di noi.

 

Le spiagge della costa Ionica

La costa Ionica è famosissima per le bellissime spiagge, talmente belle che non hanno nulla da invidiare a quelle della Sardegna o a quelle della splendida Formentera.

Lo so, lo so, dovrei dire che non hanno nulla da invidiare a quelle dei Caraibi ma non ci sono stata e ho voluto confrontarle con posti visti personalmente.

Ebbene le spiagge della costa Ionica non hanno nulla da invidiare a Illetes, la spiaggia più bella di Formentera, nota per essere l’isola con le acque più belle del Mediterraneo.

 

cosa vedere in salento
Spiaggia di Porto Cesareo

 

Visto che acqua azzurrissima?! Mi toccherà andare ai Caraibi per fare il confronto anche con quelli!

Cliccando QUI potete leggere l’articolo dettagliato sulle spiagge più belle del Salento, non perdetevelo!

 

I paesaggi della costa Adriatica

I paesaggi della Costa Adriatica sono senz’altro la cosa che più mi ha colpito del Salento.

I panorami infatti sono da mozzare il fiato: scogliere a picco sul mare, acqua azzurrissima in alcuni punti e verdissima in altri, calette nascoste e cielo azzurrissimo che contrasta con i colori meravigliosi del mare.

Sono da scoprire in auto, guidando sulla  la strada costiera, a piedi, percorrendo uno dei tanti sentieri o in barca, con un’escursione collettiva o privata.

Noi abbiamo scelto quella privata, visitando posti e calette raggiungibili solo in barca e vivendo emozioni uniche.

 

cosa vedere in salento

 

Non solo barca, abbiamo percorso anche tutta la strada costiera da Otranto a Santa Maria di Leuca, gustandoci panorami e scorci incredibili.

Non perdetevela!!

 

Lecce

Lecce è la capitale del Salento, una città splendida dove perdersi tra le vie ammirando gli splendidi palazzi, le meravigliose chiese, il particolarissimo anfiteatro Romano e tanto tanto altro.

Ma quanto ci vuole per visitare Lecce? Sul web avevo letto i pareri più disparati. Qualcuno diceva un’intera giornata, altri mezza, altri ancora un paio d’ore.

Ebbene per noi la risposta esatta è stata l’ultima, un paio d’ore scarse.

Ovviamente ci siamo limitati a passeggiare per le vie con il naso all’insù, senza visitare musei o similari. In quel caso considerate sicuramente più tempo.

 

lecce

 

Gallipoli e SantaMaria di Leuca

Da vedere, durante una vacanza in Salento, sono Gallipoli e Santa Maria di Leuca.

Noi abbiamo scelto di visitarle nel tardo pomeriggio, sia per sfuggire alle calura sia per vederle con i colori caldi del tramonto.

Santa Maria di Leuca è il punto più a sud della Puglia, una cittadina bellissima da ammirare dall’alto del promontorio dove si trovano il faro, il santuario e la scalinata monumentale.

 

santa maria di leuca

 

Gallipoli invece è la capitale del divertimento Salentino, un luogo diventato negli anni talmente famoso da essere soprannominato l’Ibiza d’Italia.

A Gallipoli comunque non si va solo per divertirsi ma anche per visitare l’incantevole cittadina, magari approfittandone per godersi uno dei tramonti da mille e una notte che la contraddistinguono.

 

 

Riuscite ad immaginare qualcosa di meglio di godere di un tramonto del genere sorseggiando uno spritz?! Io proprio no!!

 

Articoli correlati:

Costa Ionica o Adriatica? Dove alloggiare in Salento

Itinerario in Salento tra spiagge, mare e città

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta