Viaggiare non è mai abbastanza.

USA 2017: Diario di viaggio – Day 18

384

E’ l’ultimo giorno di vacanza e oggi la tristezza regna sovrana. 

Prepariamo per l’ultima volta le valige e andiamo a fare colazione da Amelia’s, il piccolo bar vicino al nostro hotel. Avevo letto recensioni entusiastiche e non posso che confermare: voto 10+!

Il nostro aereo parte a metà pomeriggio quindi abbiamo giusto il tempo di fare un ultimo giretto a Venice bBach prima di partire.

 

venice diario di viaggio usa

venice diario di viaggio usa

 

Ci eravamo già stati lo scorso anno ma terminare la vacanza qui è sempre un piacere.

Si, anche nel 2016 la nostra ultima tappa era stata proprio Venice Beach.

Perchè non continuare la tradizione e andare a pranzare nello stesso posto dello scorso anno? Ha portato bene, siamo di nuovo qui!

Direi di fare un altro tentativo… sia mai che veniamo in America anche l’anno prossimo! 

La speranza è l’ultima a morire, no?

Luca non lo ammette ma è triste pure lui. Basta guardarlo in faccia per capirlo.

 

 

Non sembra triste anche a voi? :megalol:

E’ proprio ora di andare e, mentre facciamo ritorno al parcheggio, quasi non parlo. Sono tristissima ma ripensando a che vacanza splendida è stata non posso fare a meno che tornare a sorridere. 

Riconsegniamo la macchina, prendiamo la navetta e, stavolta senza correre, saliamo sull’aereo che ci riporterà a casa.

Anche questa vacanza è finita e io, da brava viaggiatrice che si rispetti, sull’aereo sto già pensando alla prossima.

Dove sarà ancora non lo so, probabilmente non in America, ma pensare alla prossima mi fa essere meno triste per questa appena finita.

Atterriamo puntuali a Venezia e torniamo a casa, il nostro viaggione 2017 è finito, siamo tornati alla realtà.

 

Cosa mi resterà di questo viaggio?

 

Di sicuro, ancora una volta, l’amore smisurato per gli Stati Uniti, le lunghe strade quasi deserte, l’Alpine loop e le montagne del Colorado, Moab, i trail sotto il sole cocente, le White Sands col temporale, lo sterrato in cui abbiamo rischiato la vita, e tantissime altre cose. 

Quasi dimenticavo la cosa più importante! La passione per il Margarita!! :grin:

E adesso, visto che abbiamo appurato che rispettare le tradizioni porta bene , concludo nello stesso modo del diario del 2016, con la foto del posto che più mi è rimasto nel cuore.

Anzi…stavolta i posti sono 2!! :17_heart_eyes:

 

colorado diario di viaggio

 

A prestissimo con il diario di viaggio 2018: vi riportiamo negli USA, a Yellowstone e dintorni! 😀

 

– CLICCA QUI PER LA GIORNATA PRECEDENTE –

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta